Tarassaco Radice

7,9033,58

Taraxacum officinale

Il Tarassaco appartiene alla famiglia delle Asteraceae ed è ricco di flavonoidi, polisaccaridi, sesquiterpeni, steroli, carotenoidi, potassio.

Il Tarassaco radice ha la reputazione di  tonico della primavera  e di  purificante del sangue. È considerato uno dei migliori rimedi per il fegato: migliora il flusso di bile, giova quando c’è congestione e infiammazione del dotto biliare, tendenza alla formazione di calcoli e ittero. È stato usato per problemi di sovraccarico epatico e biliare come colesterolo alto, stitichezza, alti livelli d’urea, gotta, cellulite, eczema, acne.

Precauzioni: l’uso nei pazienti con insufficienza cardiaca/renale, diabete dovrebbe essere evitato a causa di possibile ipercaliemia (livelli di potassio elevati).

Uso: far bollire da 30 a 50 g/l di Tarassaco radice in acqua per 10 min. Lasciar infondere per altri 10 minuti e poi filtrare. Bere un nell’arco della giornata.

 

Descrizione

Taraxacum officinale

Il Tarassaco appartiene alla famiglia delle Asteraceae ed è ricco di flavonoidi, polisaccaridi, sesquiterpeni, steroli, carotenoidi, potassio.

Il Tarassaco radice ha la reputazione di  tonico della primavera  e di  purificante del sangue. È considerato uno dei migliori rimedi per il fegato: migliora il flusso di bile, giova quando c’è congestione e infiammazione del dotto biliare, tendenza alla formazione di calcoli e ittero. È stato usato per problemi di sovraccarico epatico e biliare come colesterolo alto, stitichezza, alti livelli d’urea, gotta, cellulite, eczema, acne.

Precauzioni: l’uso nei pazienti con insufficienza cardiaca/renale, diabete dovrebbe essere evitato a causa di possibile ipercaliemia (livelli di potassio elevati).

Uso: far bollire da 30 a 50 g/l di Tarassaco radice in acqua per 10 min. Lasciar infondere per altri 10 minuti e poi filtrare. Bere un nell’arco della giornata.

Informazioni aggiuntive

Quantità

100 g, 250 g sconto 7%, 500 g sconto 15%

Le indicazioni riportate nel sito non presentano natura prescrittiva o terapeutica. Consultare sempre preventivamente il proprio medico in caso di: malessere o malattia, nel caso si stiano assumendo altri farmaci, in caso di gravidanza o allattamento.